Imprese artigiane: elettricisti in calo, aumentano i tatuatori.

L’immagine proposta da InfoCamere e Unioncamere, evidenzia la riduzione dei mestieri tradizionali ed il rinnovamento del mondo dell’artigianato con l’entrata in campo di nuovi mestieri.

Quali sono i nuovi mestieri?

In aumento sono le imprese che si occupano di tatuaggi e piercing e quelle di pulizie. Crescono inoltre giardinieri e agenzie disbrigo pratiche. Un trend positivo lo presentano anche le imprese che confezionano accessori d’abbigliamento come le sartorie su misura e i designer nella moda e per il settore industriale.

Quali mestieri aumentano? Quali diminuisocno?

Considerando l’aumento del 45% da settembre 2013 a settembre 2018, al primo posto incontriamo i servizi di pulizia e soprattutto quelli dedicati ad uffici e aree commerciali. Subito dopo troviamo i tatuatori poi giardinieri, agenzie disbrigo pratiche, parrucchieri ed estetisti e le attività di street food.

Secondo InfoCamere e Unionicamere, si riducono le imprese di ritrutturazioni e costruzioni in genere, i “padroncini” addetti ai trasporti su strada, gli elettricisti, i meccanici e i falegnami.

Le imprese artigiane di stranieri, infine, aumentano soprattutto nelle diverse attività di confezionamento di abbigliamento, tra i calzolai e le agenzie di disbrigo pratiche.

A diminuire, negli ultimi cinque anni, sono le imprese di costruzione, di trasporto e le attività di falegnameria. Soffrono, in ordine, le lavanderie, i piastrellisti, gli imbianchini, i fabbri comprese le attività che realizzano lavori di meccanica generale, tornitura e fresatura.

Il mondo dell’artigianato in Italia si rinnova e modifica. I nuovi mestieri, così come quelli tradizionali, hanno nuove esigenze. Un artigiano deve potersi dedicare completamente al proprio lavoro, facendo crescere e prosperare la propria attività. Segretaria.me é un supporto reale alla tua attività. Migliora il tuo lavoro e il tuo tempo! Chiedi informazioni senza impegno, clicca 👉 QUI e pronota il tuo Bonus da 25 €

Fonte: Unioncamere.gov.it

Related posts

2 Thoughts to “Imprese artigiane: elettricisti in calo, aumentano i tatuatori.”

  1. Roy

    Io faccio parte dei nuovi artigiani. Sono un tatuatore e mi dedico completamente ai miei clienti. Almeno ci provo. Sono a Torino. Vi aspetto in zona Dora.

    1. Valentina

      Ok Roy 🙂
      Grazie per il commento.
      http://www.segretaria.me

Leave a Comment