Bonus pubblicità 2019: tutte le agevolazioni.

Per le spese sostenute nel 2018 e negli anni successivi, PMI e professionisti, potranno usufruire del bonus pubblicità.

✔️ Cos’è il bonus pubblicità 2019?

Il bonus pubblicità è il credito d’imposta spettante per gli investimenti pubblicitari effettuati su radio, TV, stampa periodica cartacea o online. Il credito di imposta è pari al 75% della spesa incrementale sostenuta.

✔️ Requisiti bonus pubblicità 2019

Possono accedere al bonus pubblicità i liberi professionisti, le ditte individuali, le società e gli enti non commerciali. Tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo, nonché gli enti non commerciali. I soggetti elencati possono richiedere il bonus pubblicità 2019 a condizione che effettuino investimenti in campagne pubblicitarie in misura superiore rispetto a quanto speso nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Per ottenere il bonus pubblicità è necessario che l’investimento in pubblicità sia superiore almeno dell’1% rispetto a quello dell’anno precedente per la pubblicità sugli stessi canali informativi. Per verificare l’incremento dell’investimento si prenderà come riferimento l’importo totale degli investimenti effettuati l’anno prima.

✔️ Bonus pubblicità: gli investimenti

Gli investimenti incrementali ammessi al bonus pubblicità 2019 si riferiscono alle seguenti voci:

  • acquisto di inserzioni commerciali
  • acquisto di spazi pubblicitari
  • spese effettuate esclusivamente su giornali quotidiani e periodici
    1. pubblicati in edizione cartacea
    2. editi in formato digitale
    3. editi nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Non sono però ammesse al credito d’imposta le spese sostenute per:

  • volantini cartacei periodici
  • grafica pubblicitaria su cartelloni fisici
  • pubblicità su schermi di sale cinematografiche, su cartellonistica, vetture, apparecchiature o mediante affissioni e display
  • pubblicità tramite social o piattaforme online
  • banner pubblicitari su portali online e simili

✔️ Come richiedere il bonus pubblicità?

Per usufruire del credito d’imposta, i soggetti interessati devono presentare:

  • la Comunicazione per accedere al credito d’imposta contenente i dati relativi agli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato
  • una Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta, presentata in precedenza, sono stati effettivamente realizzati nell’anno agevolato e che gli stessi soddisfano i requisiti di cui all’articolo 3 del D.P.C.M. n. 90 del 2018.

✔️ Bonus pubblicità 2019: la scadenza

Per usufruire del credito d’imposta riconosciuto per gli investimenti pubblicitari incrementali è necessario inviare apposita comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate in modalità telematica dall’1 al 31 ottobre. A partire dal 2020 tale termine sarà fissato dall’1 al 31 marzo di ciascun anno, salvo ulteriori modifiche.

Fonte: Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria

SEGRETARIA.ME, UN SUPPORTO REALE ALLA TUA ATTIVITÀ.
MIGLIORA IL TUO LAVORO E IL TUO TEMPO!

Bonus 25 Euro Segretaria.me

Related posts

2 Thoughts to “Bonus pubblicità 2019: tutte le agevolazioni.”

  1. Stefano Rosi

    Grazie, articolo utilissimo. Soprattutto su cosa rientra nel bonus e la scadenza. Manca poco ad ottobre.

    1. Valentina

      Stefano ti ringraziamo per il commento Buona giornata! Torna presto a visitare il Blog di http://www.segretaria.me

Leave a Comment